Trapianto di capelli   Chirurgia Estetica   Medicina Estetica   Trattamenti Laser  
Scegli un chirurgo per il trapianto

Calvizie androgenetica

L'alopecia o calvizie androgenetica è il tipo più diffuso di calvizie, colpisce sopratutto gli uomini ed è causata dalla propria predisposizione genetica (ereditaria).
Vedi l'approfondimento dedicato alla calvizie androgenetica maschile.

Calvizie cicatriziale

E' un tipo di calvizie che può originarsi in seguito a vari traumi, come ad esempio ustioni, tricotillomania, asportazione di tumori, infezioni micotiche (funghi), interventi chirurgici. In tutti questi casi i follicoli piliferi del cuoio capelluto possono scomparire causando calvizie o alopecia.

Calvizie areata

Questo tipo di calvizie, definita anche Area Celsi, si presenta con chiazze ovali o tondeggianti su tutta la superficie del cuoio capelluto;
è di tipo ereditaria e si sviluppa in seguito al malfuzionamento del sistema immunologico. Per l’1 o 2% dei casi, la calvizie areata tende a stabilizzarsi per sempre dopo essere regredita completamente in pochi mesi, nei restanti casi invece si ripresenta saltuariamente. Il trapianto di capelli è l’unica soluzione possibile, per la calvizie areata stabilizzata.

Calvizie da carenze alimentari

Questa tipologia di alopecia può compare nel caso di carenza di vitamine, proteine, aminoacidi, o oligoelementi minerali che talvolta possono provocare la caduta dei capelli.

Calvizie reversibili

Sono calvizie dovute in seguito a terapie con farmaci chemioterapici, elevati stati di stress o febbrili, parto o interventi chirurgici; in questi casi solitamente la caduta dei capelli regredisce in maniera spontanea.



Elenco Chirurghi per il trapianto di capelli
Privacy policy | Cookie policy | Disclaimer | Contatti